Lo stile etnico

26.09.2021

Lo stile etnico nasce come mix di motivi e tendenze che evocano segreti ed emozioni di paesi lontani, con l'obiettivo di rievocare immagini appartenenti a storie e popoli orientali e africani

Arredare in stile etnico

Lo stile etnico non ha un origine, una storia precisa e definita, in quanto  nasce dal connubio e dalla fusione di differenti stili, oggetti e dettagli appartenenti a tribù orientali ed africane,  recuperati durante viaggi o in mercatini dedicati. Proprio questa sua peculiarità gli ha permesso di adattarsi in maniera perfetta a qualsiasi altro stile presente in una abitazione, dal più classico al più moderno. 

Nonostante non abbia un'identità e delle "linee guida" precise, vi sono degli elementi che lo caratterizzano: 

  •  i materiali utilizzati sono prevalentemente quelli naturali del legno, bambù, pelle e altre fibre naturali;
  • utilizzo di colori molto accesi e forti, come il marrone, il rosse, arancione, verde e blu;
  • gli elementi principali in cui si possono ritrovare le caratteristiche di questo stile sono per lo più complementi d'arredo come tappeti, tendaggi, quadri, accessori ed oggettistica di varia natura.  

Il soggiorno in stile etnico

Per esaltare al meglio lo spazio del soggiorno etnico è bene dare massimo spazio e libertà agli arredi, dal divano alle tende dalle fantasie tribali ai tappeti tipici con richiami al mondo animale. La tipologia di divano che si legano al meglio con questo stile sono quelli dalla seduta bassa, ma ricchi di comodi cuscini. Il materiale prediletto per la struttura è il legno. Accompagnano oggetti in legno, lampade in rattan o in fibre naturali. Il tutto viene completato da un profumo di incenso. 

La camera in stile etnico

La camera da letto è invece caratterizzata da tonalità di colori forti, tipico è l'uso del rosso o dell'arancione, che richiamano i tramonti africani

La cucina in stile etnico

Più complessa ed articolata la zona della cucina, dove la tecnologia e la modernità degli elettrodomestici e dei piani di lavoro deve integrarsi con gli elementi d'arredo tipici dell'oriente. Per rispecchiare tale stile vengono utilizzati un mix non ben definito di colori e materiali, tovaglie di varia dimensione, piatti e scodelle dai colori accesi e vivi. Il tutto con lo scopo di far apparire la tavola caotica ma ordinata. 

Lo stile etnico in un Open Space

Se si vuole arredare con lo stile orientale un intero Open Space è determinante scegliere degli arredi che possano coesistere tra loro, al fine di riproporre un'ambientazione orientale o africana ad hoc. Per la cucina è bene riprendere le considerazioni fatte precedentemente, alle quali si aggiungono le basi di un buon salotto fusion: divani e panche basse, ricche di cuscini e coperte, dai colori accesi e vivaci, ideali per accogliere gli ospiti per una chiacchierata, mangiare della frutta o bere una tisana. Il tutto deve essere accompagnato souvenir in legno, lampade in rattan e profumi di incenso.