1.1 Gli spazi dell'abitare: la cucina

12.07.2020

Dalla cucina al salotto, passando per la camera da letto e il bagno, gli spazi domestici hanno bisogno di essere organizzati e valorizzati. Indipendentemente dallo stile che rappresenta ognuno di noi, vi sono alcune piccole e semplici regole da osservare, per ciascuna stanza, per migliorarne la vivibilità 

LA CUCINA

Tutte le case dispongono di una cucina, più o meno grande, in linea o con isola, ma per quante di queste è possibile dire e sostenere che siano a "misura di proprietario"? Quando si affronta la progettazione di una cucina, il problema non è solo legato all'estetica o al design, fondamentale è la scelta dei materiali e l'organizzazione dello spazio.


Kitchen

Sfrutta lo spazio 

Gli aspetti a cui fare attenzione sono molteplici: se da un lato vi sono i dettagli, le nuove tecnologie e i materiali, che possono incuriosire, dall'altro non sempre si rivelano adatti ad avere una cucina lucida e ordinata in poco tempo. Quando si sceglie una cucina è buona abitudine soffermarsi ad osservare lo spazio che offre ed immaginarsi la disposizione futura. 


Organizza bene gli spazi

Come detto, è fondamentale come prima cosa pensare bene agli spazi, avere una suddivisione mentale della cucina in zone è un ottimo punto di partenza per una cucina che si adatti alle proprie esigenze , oltre che allo spazio a disposizione. Sarà così facile avere una zona con tavolo e sedie, una di preparazione dei cibi e una dispensa.

Fai ordine dentro e fuori 

Secondo step essenziale è tenere in ordine non solo lo spazio esterno della cucina, ma anche quello interno ai pensili e cassetti. Una suddivisione accurata dello spazio interno permetterà di trovare facilmente le cose, nonché avere un ulteriore riscontro positivo sull'ordine del piano di lavoro della cucina .

Durante la fase di progettazione sarà bene chiedersi quanti spazi saranno necessari, cosa dovremmo riporre e soprattutto non limitare il numero di sportelli chiusi, perché ci permetteranno di riporvi tutti quegli utensili da cucina che verranno acquistati successivamente, e di cui non ne avevamo preventivato l'arrivo. 

Opta per grandi cassetti

Non meno importanti delle "amiche" antine, sono i grandi cassetti. Per una buona gestione della cucina l'utilizzo di cassetti ampi e spaziosi, possibilmente suddivisibili internamente, permetteranno di avere tutto a portata di mano, ma ben organizzati. 

Tieni i piani liberi

Più oggetti vengono riposti sui ripiani, più la cucina risulterà piena e difficile da tenere pulita e ordinata. Quindi, è buona regola, per avere una cucina sempre ordinata e ben pulita, avere dei piani più sgombri possibile da utensili e soprammobili. Si può fare eccezione, ovviamente, per quegli oggetti di uso quotidiano, facili da pulire e all'occorrenza facili da spostare. Da questi consigli potrebbe sembrare una cucina priva di carattere e personalità, in realtà porta ad esaltare la superficie e il materiale con cui è realizzata la cucina e soprattutto vengono messi in luce quei pochi elementi scelti personalmente, e messi in evidenza, che rispecchiano il carattere di ciascuno di noi. Tutto ciò permetterà così di valorizzare lo spazio. 

Usa erbe aromatiche 

Fanno eccezione all'idea di riordino e pulizia, i vasi di erbe aromatiche, che invece possono riempire alcuni vuoti che si vengono a creare sulle mensole, danno vita all'ambiente grazie ai loro profumi, oltre che essere a portata di mano mentre si cucina.