Come illuminare la tua casa, stanza per stanza

27.09.2020

Predisporre la corretta illuminazione della casa non è un compito così semplice. Al giorno d'oggi molti elementi non vengono messi in risalto nel modo corretto a causa di una pessima illuminazione. A volte vengono messe in ombra e in altri casi sono eccessivamente esposte alla luce.

Trovare il giusto equilibrio è quindi un elemento fondamentale per ottenere ottimi risultati e mettere in evidenza alcuni elementi ed aspetti della tua casa, infatti un'abitazione ben illuminata è sinonimo di accoglienza e piacevolezza da vivere tutti i giorni. 

Oggi il mercato offre tantissime possibilità di luci e di combinazioni di luci e lampade sia per gli interni che per gli esterni, ma possiamo semplificare la ricerca della luce perfetta, dividendole in tre macro categorie: illuminazione d'ambiente, illuminazione funzionale e illuminazione d'accento. 

@pinterest
@pinterest

Illuminazione d'ambiente

Corrisponde alla classica luce generale, che comprende circa il 70 % della luce di una stanza. È quella tipologia di luce che si distribuisce in modo uniforme e omogeneo sull'intera superficie della stanza. Esempio lampante sono le luci del salotto e delle camere da letto, i classici lampadari a soffitto, o a parete, con illuminazione diffusa e calda.

Illuminazione funzionale

Come dice la stessa descrizione racchiude tutte quelle luci che aiutano nello svolgimento di determinate attività, come le luci della cucina, che aiutano nella preparazione del cibo, le classiche luci dello specchio del bagno, piuttosto che le luci da scrivania che ti agevolano nel lavoro o nella lettura.

Illuminazione d'accento

Appartengono a questa tipologia tutte quelle luci che hanno come scopo quello di mettere in evidenza una specifica area o zona della casa. Hanno come obiettivo quello di creare un punto focale per lo sguardo, per esaltare un quadro, un arredo, un mobilio.


L'illuminazione stanza per stanza 

Ingresso

Spesso viene sottovalutato e non illuminato a dovere, ma è un errore, perché la prima impressione è quella che conta!

 L'ingresso è il biglietto da visita dei tuoi ospiti, manifesta il tuo stile. Puoi optare per un lampadario , una lampada da terra o dei faretti ad incasso. È importante creare un'atmosfera accogliente e pratica. Non dimenticarti di prevedere dei punti luci anche in corrispondenza di appendiabiti e scarpiere, nel caso ci fossero. 

@pinterest
@pinterest
@pinterest
@pinterest

Corridoio

Come per l'ingresso, anche l'illuminazione del corridoio non va sottovalutata. Spesso se ne parla poco perché il corridoio viene considerato una semplice zona di passaggio, un luogo transitorio e poco utile, ma è proprio qui che ci si può sbizzarrire con luci anche un po' particolari o artistiche. Non avere paura di osare con scelte coraggiose, è qui che puoi inserire quella lampada strana e colorata che non avresti mai saputo dove mettere altrimenti, o optare per dei faretti ad incasso lunghi e stretti, che muovono lo spazio angusto del corridoio.

@pinterest
@pinterest
@pinterest
@pinterest

Soggiorno

Entrando nel vivo del tema, il soggiorno è sicuramente la stanza in cui si accumulano più tipologie di luci, dato anche dal fatto che si svolgono differenti attività.

Come detto, sono necessarie differenti tipologie di luci: dalle lampade da terra vicino al divano al lampadario per la luce d'ambiente, dagli accenti di luce nella parete attrezzata a una lampada da tavolo per la lettura.

Pensa a cosa fai maggiormente in questa stanza: leggi? guardi film? chiacchieri con gli amici?

Cerca la luce ideale per far risaltare le attività che maggiormente ti piacciono.

Sarà immancabile un bel lampadario per sottolineare lo stile di arredamento che ti caratterizza, ma non dimenticare le luci di accento, per valorizzare la parete attrezzata o gli oggetti che rendono la stanza nostra. Puoi optare anche per la plafoniera, che offre alla stanza una luce generale, ma saranno le lampade da terra le vere responsabile della giusta atmosfera della stanza

@pinterest
@pinterest
@pinterest
@pinterest

Cucina

In cucina l'illuminazione è fondamentale quanto lo sono il buon cibo e l'ottima compagnia.

Oltre alla luce generale, che dovrebbe essere relativamente forte, non dimenticare le luci per il piano di lavoro, il lavello e i fornelli. Trovi molte soluzioni grazie a faretti LED a binario, applique da parete e strisce led. Più la stanza è grande, più sono necessari dei punti luce per sfruttare al meglio ogni angolo della cucina. Non trascurare le luci per i sotto pensili e all'interno dei mobili. Per il tavolo da pranzo o l'isola funzionano molto bene le luci a sospensione, a patto che vengano installate alla giusta altezza e che siano in sintonia con lo stile di arredo della stanza.

@pinterest
@pinterest
@pinterest
@pinterest

Camera da letto e cameretta

Per creare un'atmosfera rilassante e accogliente in camera da letto l'illuminazione gioca un ruolo decisivo. Luci grandi e molto forti non sono l'ideale per un luogo di relax e riposo . Una luce d'ambiente va bene, ma sono i punti luci a essere i protagonisti. Le lampade da comodino o da tavolo sono più che sufficienti per creare uno spazio rilassante e ben illuminato. Come per la cucina non dimenticare le luci funzionali all'interno degli armadi e soprattutto l'effetto ombra che possono creare , data la loro importanza volumetrica. Le luci della camera da letto devono anche tener conto dello stile e dell'età di chi le vive. Una cameretta per bambini, infatti, avrà bisogno di luci pensate anche per i momenti di gioco e svago, ma favorire al tempo stesso un riposo notturno perfetto. 

@pinterest
@pinterest
@pinterest
@pinterest

Bagno 

L'illuminazione del bagno deve essere prima di tutto funzionale, chiara e soddisfacente, ma anche in questo caso si può completare l'arredo con lampade più decorative. Diversi punti luce contribuiscono a creare un'atmosfera confortevole. Non dimenticare la luce dello specchio, che deve essere posizionata in modo che non crei ombre spiacevoli sul volto, né tanto meno dare fastidio agli occhi. La luce del bagno deve essere luminosa e omogenea, in modo da facilitare operazioni quotidiane come lavarsi i denti, truccarsi o radersi.

Ora che hai le basi per una corretta illuminazione delle tue stanze, devi solo lasciarti trasportare dalle forme, colori e dallo stile che più ti rappresenta per ottenere dei giochi di luce adatti ad ogni situazione. 

@pinterest
@pinterest
@pinterest
@pinterest